Riding passion

La moto gira.. guarda.. e racconta

domenica 1 luglio 2012

30 giugno 2012 - Nufenenpass, Grimselpass, Furkapass, Simplonpass

Alla disperata ricerca del fresco, in questi giorni di Caronte, Vecchialenza ed io abbiamo deciso che era il momento di andarcene in quota. E siccome quest'anno non avevo ancora avuto la possibilità di andare per passi, il diktat era: montagne!


Visualizzazione ingrandita della mappa

Posti nuovi da vedere.
Sveglia presto, in modo da evitare il trasferimento sotto il sole rovente. Peccato che il cancello del garage fosse bloccato e aprirlo sia costato 1 ora abbondante di sbattimenti, con i pantaloni di pelle e gli stivali da moto: una sauna!! Beh, almeno era gratis!!
Comunque intorno alle 10 riesco ad avviarmi per l'autostrada, direzione Como. Uscita a Como Nord: abbandono le auto incolonnate in autostrada e via di Cantonale 2, verso Mendrisio, Lugano, Bellinzona.. traffico abbastanza scorrevole e andatura sempre sui 60 all'ora.. ci sono i radar e bisogna essere ancor più disciplinati.

Nei pressi di Airolo arrivo intorno alle 12.40... mi preoccupo di far benzina: la verde a 95 ottani viene 1,73 franchi svizzeri (informazione forse banale, ma meglio saperlo: se non avete i franchi, il distributore automatico della BP, in fondo al paese, prende anche le banconote in €. Ma se non avete contante, procurate di memorizzarvi il PIN della carte di credito: i bancomat non sono utili per far benzina).
Aspetto Vecchialenza in stazione ad Airolo, mangiando un panino.


La Scrambler biancorossa compare puntuale alle 14.05, direttamente dall'autostrada. Cavolo, non ci vedevamo da una vita: ferie, viaggi in Sardegna.. insomma: era un pezzo!! Finalmente si torna a girare insieme!

Uno sguardo al cielo e scartiamo il passo del San Gottardo. Andiamo verso il Nufenen. Si procede di buon passo, la strada è sempre ottimale. Alzando gli occhi si vede la strada che sale. Oooh, era ora! L'aria si rinfresca, in quota c'è anche un discreto vento, oltre al cielo un po' minaccioso alle spalle.
Le moto....


..e Vecchialenza soddisfatto!


Mentre io scatto...


Ci rimettiamo in marcia per scendere verso Ulrichen. Una volta a valle, prendiamo verso destra. E una volta a Gletsch, c'è l'mbarazzo della scelta!!!



Decidiamo di salire prima al Grimselpass. Siamo curiosi di vedere questi poliziotti svizzeri che fanno le poste ai motociclisti.. eheheh
La strada, seppur con tornanti, è ampia e sale bene, con molti punti panoramici. Ecco qualche scorcio..





La salita riprende e all'ultima curva in cima al Grimsel ecco il poliziotto che aspetta... ma nessuna grana! Siamo in cima...


..e ci godiamo il magnifico scenario del laghetto ghiacciato in cima al Grimsel! Vedere per credere...




Ci rimettiamo in sella per ridiscendere a Gletsch.. un'altra volta andremo per il Sustenpass.
La salita del Furkapass è abbastanza lineare, con l'ultima parte di tornanti tra macchie di prato innevate... e lo spettacolo della Valle del Rodano da lassù è incantevole!


Vecchialenza ammira..


Il ghiacciaio del Rodano, con le cascate impetuose che scendono verso valle..



In cima al Furkapass. Come si stava beeeeneeee!!!


E' giunto il momento di tornare verso valle. Ci dirigiamo verso Brig e di qui, dopo aver fatto benzina, prendiamo la salita del Sempione.


Grosse cascate d'acqua scaricano a valle al si sopra delle gallerie che tagliano il crinale.
E si arriva in cima. Il cielo è plumbeo, ma non prendiamo acqua. Meno male!
Una foto al monumento in cima è un classico.


Becchiamo anche un piccolo aereo che se la cava fra le forti raffiche di vento.


La strada per Milano è ancora lunga: tocca rimettersi in strada. Si rientra in Italia.
Via via che si scende a valle, l'aria si scalda... a Domodossola ci scappa un aperitivo rinfrescante: sono le 7 di sera. Poi in autostrada.
Vecchialenza non si fa scappare un moscerino..



Ci salutiamo a Vergiate. Per le 8.30 circa sono in garage, a smontare la borsa da serbatoio.

Una gran bella giornata in sella!!!!

Nessun commento:

Posta un commento